Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


La 7° edizione del Premio Nati per Leggere, sezione Crescere con i libri, intende premiare il miglior libro illustrato di letteratura per l'infanzia (rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni) che sia stato pubblicato in Italia negli ultimi tre anni e che sia riuscito a coniugare la bellezza delle illustrazioni con la semplicità del messaggio. il tema di qust'anno è: "Acqua, aria, terra, fuoco: i quattro elementi raccontati dai libri per bambini ”.
I libri finalisti sono stati selezionati dal comitato organizzatore del Premio sulla base delle segnalazioni fornite dalle librerie e dalle biblioteche delle città partecipanti per il 2016: Torino, Roma, Iglesias-Carbonia, Monza, e Napoli. Nei laboratori di lettura delle città coinvolte si svolge il lavoro di lettura ad alta voce e di confronto sui libri in gara: bambini, genitori, educatori e insegnanti esprimeranno il proprio giudizio per la scelta del vincitore. Il Premio è istituito dalla Regione Piemonte e organizzato in collaborazione con la Città di Torino, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura (che ogni anno promuove il Salone Internazionale del Libro), il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall'Associazione Culturale Pediatri, l'Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste) e la rivista trimestrale LiBeR. Il premio è promosso sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura ed è patrocinato da Ibby Italia.
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Gli alunni della 5° A di Serbariu, quest'anno incontreranno in biblioteca 2 grandi menti che in epoche e campi diversi hanno saputo lasciare una traccia indelebile nella storia dell'umanità: Leonardo da Vinci, che ci farà scoprire l'enigmatico sorriso della Gioconda ma anche e soprattutto la vastità di invenzioni che la sua fertile mente ha prodotto, e, con un balzo in avanti, nel secondo incontro avremo a che fare con Darwin in un giro del mondo durato 5 anni alla ricerca di fossili e altre meraviglie. Proveremo a ricostruire dei "quadri viventi" per immedesimarci nella Monna Lisa e nella Dama con l'ermellino del grande Leonardo, ma anche a scavare alla ricerca di fossili come Darwin e provare, infine a riprodurre noi stessi fossili "moderni".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Gli alunni della 3A del Ciusa, in biblioteca hanno avuto il piacere di conoscere 2 grandi menti che in epoche e campi diversi hanno saputo lasciare una traccia indelebile nella storia dell'umanità: Leonardo da Vinci e  Darwin. Con il primo abbiamo scoperto l'enigmatico sorriso della Gioconda ma anche e soprattutto la vastità di invenzioni che la sua fertile mente ha prodotto. Con il secondo, abbiamo intrapreso un viaggio intorno al mondo durato 5 anni alla ricerca di fossili e altre meraviglie. Abbiamo ricostruito dei "quadri viventi" per immedesimarci nella Monna Lisa e nella Dama con l'ermellino del grande Leonardo, ma anche a scavare alla ricerca di fossili come Darwin e provare, infine a riprodurre noi stessi fossili "moderni".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Leonardo da Vinci (1452-1519) è considerato uno dei più grandi geni dell'umanità. Si occupò di architettura e scultura, fu disegnatore, trattatista, scenografo, musicista, progettista, inventore e può essere considerato il fondatore dell'anatomia. Una ricca collezione dei modelli delle sue macchine, ricostruiti a partire dai disegni, si possono ritrovare nel museo della scienza e della tecnologia a Milano. Tra le sue opere più famose si ricordano la Gioconda e la Dama con l'ermellino. Nel nostro laboratorio proviamo a conoscere Leonardo sotto tutti questi punti di vista e dopo aver osservato attentamente le 2 opere le riproduciamo nel gioco de "i quadri viventi" e in conclusione ci trasformiamo in piccoli Leonardo provando a disegnare la nostra Gioconda. 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Con le classi della scuola Ciusa inauguriamo le animazioni  alla lettura per l'anno scolastico 2016. Quest'anno gli alunni incontreranno 2 grandi menti che in epoche e campi diversi hanno saputo lasciare una traccia indelebile nella storia dell'umanità. Incontreremo Leonardo da Vinci, che ci farà scoprire l'enigmatico sorriso della Gioconda ma anche e soprattutto la vastità di invenzioni che la sua fertile mente ha prodotto. Con un balzo in avanti, nel secondo incontro avremo a che fare con Darwin in un giro del mondo durato 5 anni alla ricerca di fossili e altre meraviglie. Proveremo a ricostruire dei "quadri viventi" per immedesimarci nella Monna Lisa e nella Dama con l'ermellino del grande Leonardo, ma anche a scavare alla ricerca di fossili come Darwin e provare, infine a riprodurre noi stessi fossili "moderni".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Giornata speciale alla scuola dell'infanzia di Portoscuso dedicata ai bambini che frequenteranno il prossimo anno! oggi hanno incontrato Tartaruga che vuole fare il re perché ha trovato una bellissima corona! ma Fenicottero, Maiale, Scimmione e Serpente non sono d'accordo e partono all'inseguimento! ritrovato il vero e unico re, hanno poi conosciuto un piccolo bruco che mangia così tanto da star male. Dopo un lungo sonno si risveglierà bellissima farfalla! insieme alle mamme e alle maestre hanno costruito un bruchetto in cartoncino e avuto in dono il calendario Nati Per Leggere 2016.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Secondo appuntamento con i bambini della scuola dell'infanzia di Portoscuso. Oggi, 2 febbraio, hanno incontrato tartaruga che, avendo trovato una corona, vuol fare il re! ma fenicottero, serpente, caprone , coccodrillo, scimmione non sono d'accordo, perché tutti vorrebbero essere re. Ma chi è il vero re? dopo la giusta incoronazione, assistiamo alla nascita di un piccolo bruco che mangia talmente tanto da farsi venire il mal di pancia! guarito, si costruisce una casetta dove andare a dormire; quando si risveglia non è più bruco, ma meravigliosa farfalla! Prima di salutarci costruiamo un piccolo bruchetto di cartoncino e ci salutiamo con il libro "Strega comanda colore".

Alla prossima, bambini!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Come si costruisce una fenomenale scopa volante? chiedere ai bambini della scuola dell'infanzia di Paringianu e Portoscuso la lista dei magici ingredienti! Loro, con il prezioso aiuto della strega Rossella e dei suoi magici aiutanti ne hanno preparata una e subito dopo hanno effettuato un volo di prova! Dal momento che la magia è riuscita in pieno, sono stati incoronati re e regine della scuola!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Con la scuola dell'infanzia di Portoscuso, riprendono le attività di animazione alla lettura per l'anno scolastico 2015/16.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Il 28 maggio 2015 si sono concluse le iniziative di animazione alla lettura promosse dal Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis per tutto l'anno scolastico 2014/2015 nelle biblioteche.

L'iniziativa, che coinvolge sempre più scuole e bambini, ha visto la partecipazione degli asili nido di Carbonia (Baby Garden), Iglesias, Portoscuso e Teulada (Spazio Bambini); delle scuole dell'infanzia di Carbonia (Bosco Incantato, Via Liguria, via Dalmazia e Barbusi), Gonnesa, Masainas, Perdaxius, Piscinas e Portoscuso; e delle Scuole elementari di I° e II° di Carbonia (Ciusa - Is Gannaus - via Mazzini - Serbariu), Portoscuso e Santadi, coinvolgendo 51 classi e poco meno di 800 bambini.

A tutti voi va il nostro sentito ringraziamento e nel rimandare l'appuntamento al prossimo anno vi  auguriamo 

BUONE VACANZE

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Pagina 6 di 19