Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.



Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi 2 secoli fa e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia: sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando su una commedia come "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

William Shakespeare, genio senza tempo. Poeta e drammaturgo inglese, nasce a Stratford-upon-Avon nel 1564, la sua notevole produzione artistica annovera drammi storici, commedie e tragedie. A 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando in particolare su una commedia: "La tempesta", scritta nel 1611 (dove lo spiritello Ariel provoca il naufragio della nave dei traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia: "Romeo e Giulietta", composta tra il 1594 e 1596 (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Maggio 2017 17:42

Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi 2 secoli fa e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia: sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le classi 5B e 5C della scuola di via Mazzini lo "incontreranno" in biblioteca durante un'animazione alla lettura a lui dedicata. Del grande bardo (antico poeta e cantastorie), scopriranno una commedia: "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 16 Maggio 2017 10:49

Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi due secoli fa, e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia:sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando su una commedia come "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finisce in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 16 Maggio 2017 10:09

Hanno preso il via a Carbonia i laboratori di animazione alla lettura del Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis per l'A.S. 2016/17

La Biblioteca comunale di Carbonia, proseguendo con una consuetudine consolidata negli anni, ha organizzato un ciclo di laboratori rivolti alle Scuole dell’Infanzia e Primarie locali.
I laboratori, che hanno avuto inizio nel mese di febbraio 2017, si svolgono presso la Sezione Ragazzi della Biblioteca Centrale, in viale Arsia, e presso il Centro di Documentazione di Storia Locale della Miniera di Serbariu.
Le attività con i piccoli alunni e alunne proseguiranno per tutta la durata dell’anno scolastico.
Carbonia, 13 febbraio 2017

L’Assessore alla Cultura, Spettacolo e Turismo
Emanuela Rubiu

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Ultima modifica il Mercoledì, 08 Marzo 2017 09:03

Alla scoperta di due libri divertenti: prima le avventure di una mamma gallina tutta intenta ad accudire i suoi cinque piccoli, tra cui un coccodrillo covato per sbaglio, ma amato come se fosse suo. Un gran mal di denti non la fa dormire e allora... tutti dal dentista! che scopre che l'unico ad avere qualche carie è il piccolo coccodrillo! Eh già, perché lui è ghiotto di dolcetti, ma non è di questo che si deve nutrire un coccodrillo... Poi rovistiamo tra le fronde di un albero dove si nascondono ospiti davvero inattesi: basta scuotere un po’ e prima o poi qualcuno cadrà… Ma chi?

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:57

Un affamato Og stufo di mangiare semini decide di cucinare un tortino di mammut; ha bisogno dell'aiuto dei suoi amici Ug, Gog, Bog, Nog e Mog...ma c'è un imprevisto! Subito dopo incontriamo Elmer, l'elefante variopinto. Elmer è di tutti i colori tranne color elefante! un giorno decide di essere color elefante schiacciando bacche grigie ma una pioggia improvvisa lava tutto. Per festeggiare questo giorno tutti gli elefanti si tingeranno dei colori di Elmer e Elmer sarà color...elefante!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Cosa ci fanno in biblioteca un leone che vuole ascoltare storie, un mostro peloso stanco di mangiare topi e che gradirebbe un bimbo cicciottello da sgranocchiare, lupi blù, rrossi e giallli e una pipistrella squinternata? 
Sperano di trasmettere ai bambini di tutte le età il piacere per la lettura! per questo vi aspettiamo in biblioteca per scoprire altre fantastiche storie!
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 12 Luglio 2016 16:35
Pagina 1 di 10