Carbonia: SCHISORGIU 1937

Carbonia: SCHISORGIU 1937 Carbonia: SCHISORGIU 1937

Mercoledì 19 ottobre, nel 85°anniversario della tragedia di Schisorgiu, verrà presentato al pubblico il film documentario Schisorgiu 1937 di Paolo Carboni.  La proiezione si terrà alle 18:30 presso il SuperCinema Carbonia in Via Satta 53 a Carbonia. 

Il film è stato realizzato, a partire da un'idea dell'Associazione Amici della Miniera e del giornalista Sandro Mantega dal CSC Carbonia della Società Umanitaria - Fabbrica del Cinema, in collaborazione con l'Associazione Amici della Miniera, il Comune di Carbonia, lo S.B.I.S. - Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis e con il sostegno della Fondazione di Sardegna.
INGRESSO GRATUITO.

Il 19 ottobre del 1937 una violenta esplosione devastò il cantiere minerario di Schisorgiu, aperto ai piedi della collina di Monte Sirai. In quella piana, un anno dopo, sarebbe sorta Carbonia. Decine di minatori lavoravano all’estrazione del carbone quando vennero investiti da un violentissimo vortice rovente. Alcuni minatori vennero scaraventati contro le pareti della galleria e morirono all’istante. Altri ebbero i polmoni bruciati dall’aria ad altissima temperatura che furono costretti a respirare. Quattordici minatori persero la vita, alcuni immediatamente, altri nei mesi successivi e dopo atroci sofferenze. Altri, benché gravemente feriti, scamparono alla morte. Attraverso interviste a esperte della miniera, figure del mondo del lavoro e parenti delle vittime, il film Schisorgiu 1937 ricostruisce per immagini, evocazioni e racconto orale, quello che fu tra i più gravi infortuni nella storia mineraria sarda e italiana. Un sacrificio quasi ignorato dalla stampa dell’epoca e perso nella Memoria collettiva

Letto 59 volte Ultima modifica il Martedì, 11 Ottobre 2022 12:39