Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


  • 2015-11-12A.jpg
  • 2015-11-12B.jpg
  • 2015-11-12C.jpg
  • 2015-11-12D.jpg
  • 2015-11-12F.jpg
  • 2015-11-12E.jpg

MERCOLEDI’ 24 LUGLIO ORE 10:00
BIBLIOTECA COMUNALE CARBONIA SEZIONE RAGAZZI

LASSÙ CHE C’È?
Laboratorio di narrazione e gioco per bambini dai 03-05 anni

Uno stravagante laboratorio alla scoperta del cielo e delle stelle.
Allacciate le cinture…si parte!
Narrazioni e giochi stellari con il naso all'insù.
Insieme, con carta, forbici e fantasia realizzeremo alcuni accessori spaziali.
Durata: 1h
Max 30 bambini
Evento Gratuito

Per info e prenotazioni tel. 0781/675074 dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 12:30

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Ultima modifica il Giovedì, 18 Luglio 2019 11:29

Sabato 20 Luglio 2019 ore 10:00 Biblioteca Comunale Carbonia
Laboratorio di narrazione e gioco per bambini dai 06-10 anni
I bambini, come dei veri astronauti che si preparano ad affrontare una missione sulla Luna, saranno informati sulle meraviglie ed i misteri del nostro satellite in modo semplice e divertente attraverso narrazioni, accompagnate da giochi a tema.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Ultima modifica il Lunedì, 15 Luglio 2019 17:35

Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi 2 secoli fa e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia: sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando su una commedia come "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

William Shakespeare, genio senza tempo. Poeta e drammaturgo inglese, nasce a Stratford-upon-Avon nel 1564, la sua notevole produzione artistica annovera drammi storici, commedie e tragedie. A 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando in particolare su una commedia: "La tempesta", scritta nel 1611 (dove lo spiritello Ariel provoca il naufragio della nave dei traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia: "Romeo e Giulietta", composta tra il 1594 e 1596 (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Maggio 2017 17:42

Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi 2 secoli fa e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia: sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le classi 5B e 5C della scuola di via Mazzini lo "incontreranno" in biblioteca durante un'animazione alla lettura a lui dedicata. Del grande bardo (antico poeta e cantastorie), scopriranno una commedia: "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finirà in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 16 Maggio 2017 10:49

Storie immortali riscritte per i più piccoli quasi due secoli fa, e ancora oggi piene di magia, attualità e grazia:sono le storie di William Shakespeare, che nacque in Inghilterra nel 1564; a 400 anni dalla sua scomparsa, le animazione alla lettura in biblioteca faranno conoscere alle classi partecipanti le opere del grande bardo (antico poeta e cantastorie), puntando su una commedia come "La tempesta" (con lo spiritello Ariel che scatena una tempesta perfetta per spaventare i traditori del suo padrone, il mago Prospero) e su una tragedia, "Romeo e Giulietta" (dove un tenero amore finisce in tragedia a causa di una lettera non consegnata).

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 16 Maggio 2017 10:09

Hanno preso il via a Carbonia i laboratori di animazione alla lettura del Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis per l'A.S. 2016/17

La Biblioteca comunale di Carbonia, proseguendo con una consuetudine consolidata negli anni, ha organizzato un ciclo di laboratori rivolti alle Scuole dell’Infanzia e Primarie locali.
I laboratori, che hanno avuto inizio nel mese di febbraio 2017, si svolgono presso la Sezione Ragazzi della Biblioteca Centrale, in viale Arsia, e presso il Centro di Documentazione di Storia Locale della Miniera di Serbariu.
Le attività con i piccoli alunni e alunne proseguiranno per tutta la durata dell’anno scolastico.
Carbonia, 13 febbraio 2017

L’Assessore alla Cultura, Spettacolo e Turismo
Emanuela Rubiu

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Ultima modifica il Mercoledì, 08 Marzo 2017 09:03

Alla scoperta di due libri divertenti: prima le avventure di una mamma gallina tutta intenta ad accudire i suoi cinque piccoli, tra cui un coccodrillo covato per sbaglio, ma amato come se fosse suo. Un gran mal di denti non la fa dormire e allora... tutti dal dentista! che scopre che l'unico ad avere qualche carie è il piccolo coccodrillo! Eh già, perché lui è ghiotto di dolcetti, ma non è di questo che si deve nutrire un coccodrillo... Poi rovistiamo tra le fronde di un albero dove si nascondono ospiti davvero inattesi: basta scuotere un po’ e prima o poi qualcuno cadrà… Ma chi?

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:57
Pagina 1 di 10